emilia (trattino) romagna

E’ da un po’ di tempo che, quando mi chiedono da dove vengo, non so cosa rispondere. Sarà che mi sono “sdoppiata” tra due mondi, e quindi non lo più nemmeno io. In genere me la cavo con un generico “Emilia Romagna”, ma se il tuo è interlocutore, puta caso, è tuo conterraneo, la risposta, automatica e inevitabile, sarà: “Sì, ma Emilia o Romagna?”. Perché non è così semplice. A dirla tutta, dovrei dire “Emiliana vissuta in Romagna”, perché è innegabile che, se la piadina la so fare, i tortellini continuano ad essere un mistero.E’ da un po’ di tempo che medito di abbandonare l’Italia, di andare a vivere in una grande capitale d’Europa. Un po’ per esigenze di lavoro, c’è da dirlo, ma in fondo il lavoro me lo sono scelta io, quindi alla fine il concetto è lo stesso. Quando mi chiederanno da dove vengo, mi sa che più che “Italia” mi verrà da dire “Emilia Romagna”, e non per uno strano rigurgito campanilista, né per inutili affiliazioni politiche, ma perché ci saranno queste immagini a tornarmi alla mente.

Il suono della nonna che tira la sfoglia in cucina, la mattina presto.
La piadina, quella fatta in casa.
Il colore della cucina in estate, nel primo pomeriggio, quando si tenevano le persiane chiuse per fare uscire le mosche.
Il respiro della campagna, la sera.
Il pavimento di moquette della camera dei nonni, tutto sconnesso.
Il calore del “prete” nel letto.
L’Adriatico in inverno, quando anche se fa freddo ti togli le calze e passeggi sul bagnasciuga.
La nebbia nelle vie del centro, alle sei e mezza di sera, quando torni a casa in bicicletta, ascoltando il rumore delle ruote sui sanpietrini.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...