pensieri

qualcosa a che fare con le panchine e il solletico (cercare da qualche parte un nesso)

a volte, sembra che il mondo se ne stia lì a guardare, come quei vecchi alle panchine dei giardini pubblici, quelli che non capisci mai come fanno a non fare mai niente, stanno solo lì, come faranno a non annoiarsi, e a non morirne, di questa solitudine spesa a guardare cani e bambini che corrono e ridono. forse è proprio lì il trucco. correre. e guardare la gente che corre. trovare qualcuno che corre e guardarlo. il mondo che guarda gli uomini che corrono. e ride. guarda migliaia, milioni di esseri che corrono verso il niente, verso un lavoro, una donna, o un uomo, una canzone, una fotografia, un libro. e ride. vai poi a capire se ride per l’assurdo motore di questa giostra. o se ride per il solletico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...