viaggi

pennabilli – come nelle favole

Saranno almeno quattro o cinque anni che mi dico che devo assolutamente andare a Pennabilli per il festival degli artisti di strada. Cioè più o meno da quando ho scoperto che esiste. Mi sono dovuta trasferire ancora più lontano e farmi sette ore di autostrada pre ponte del due giugno prima di riuscire ad andare. E devo dire che ne è proprio valsa la pena. Bello il paesino arroccato su un monte, e troppo lontano per andarci senza una scusa. E soprattutto bello il festival, con tutti questi musicisti in giro per strada, compagnie teatrali più o meno improvvisate, e strani giochi d’astuzia fatti con vecchie biciclette e uova di legno ripara calze. A proposito, avete presente? A me ha sempre affascinato vedere mia nonna riparare le calze con quello strano uovo di legno. Mi sono sempre chiesta perché un uovo. Quando ero piccola pensavo che fosse per il fatto che era una contadina. E che i contadini prendessero spunto dalla loro vita per dare forma a nuovi utensili. Contadino, gallina, uovo. Una sarta di città non avrebbe mai potuto avere un uovo.

Annunci

2 thoughts on “pennabilli – come nelle favole”

  1. Ciao,

    mi fa davvero piacere leggere le tue parole. Quando 13 anni fa decidemmo insieme a qualche amico di organizzare il festival, non pensavamo davvero che avrebbe avuto questo futuro roseo. E non pensavamo che ci sarebbero state persone, come te, disposte a farsi 7 ore di autostrada per raggiungere le nostre colline. Il nostro, Pennabilli, è un piccolo paesino lontano dalle comodità e dalla risonanza delle città, ma è evidente che quando fai qualcosa di buono la notizia gira. Spero che tornerai il prossimo anno e che magari unirai all’esperienza del festival anche un giro per le bellezze della Valmarecchia.
    Un grazie affettuoso,
    Elisa

  2. io ci sono stato una domenica, durante il festival, ma c’era così tanta gente che sono tornato indietro alle porte del paese, mi riprometto di tornare in una sera tranquilla, fiducioso che il paese abbia molto da offrire anche senza gli artisti di strada… ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...