libri

“Gli amanti fiamminghi” (P. Maurensig)

Gli amanti fiamminghi.jpg★★★☆☆

Con Paolo Maurensig ho un rapporto di amore e odio. A volte mi chiedo perché mi ostino a leggerlo, se il risultato è sempre così frustrante. Il fatto è che dopo Canone Inverso, una delle storie più belle che mi siano mai state raccontate, ogni volta mi faccio tentare. Ma poi ogni volta che prendo in mano un suo libro rimango lì, così, perplessa. Forse dipende da come le storie sono raccontate. O forse dipende dalle storie in sé. Dal fatto che non capisci mai se sei di fronte ad una storia, ad una parabola, o a un sogno. Non sai mai a che punto finisce la “realtà” e da che punto inizia la “finzione”. Sono storie appese, lasciate a metà. Ecco, in questo si conferma in linea con altre opere di Maurensig. Se piace il genere, accomodatevi. A me, lasciano un senso di incompiutezza che non riesco a mandare giù…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...