libri

“La libreria del buon romanzo”

La libreria del buon romanzo.jpg★★★☆☆

E’ da quest’estate che Cossé mi aspetta paziente sul comodino. E vorrei ben vedere, dopo che per averlo ho mobilitato tutte le librerie di Lido di Classe. Ieri sera finalmente sono arrivata all’ultima pagina, dopo averlo iniziato e abbandonato per tre volte al terzo capitolo. Il problema è che, benché la storia possa ingolosire ogni amante dei libri e delle librerie, benché ci siano descrizioni e situazioni che ti fanno sperare che da qualche parte del mondo esista, una libreria così, il problema è, dicevo, che non scorre. Si fa fatica ad andare avanti, a capire chi sta parlando, a mantenere il filo. E si arriva alla fine con la sensazione che manchi qualcosa. Forse è solo un problema di traduzione, ma fatto sta che mi dà l’impressione di essere uno di quei libri di cui basterebbe leggere alcune pagine, come nelle antologie di quando andavo a scuola.

Annunci

3 thoughts on ““La libreria del buon romanzo””

  1. Ultimamente diffido dei libri sui libri. Mi sembra che cerchino di arruffianarsi le persone come noi che i libri li amano e ne fanno quasi oggetto di culto.
    No no, non mi va di cadere nella loro trappola…

    1. Questo è una trappola sofisticata e ben architettata, ma sempre di trappola si tratta. Ma ne valeva la pena, fosse solo per alcune pagine che mi hanno portato in una Parigi autunnale e dall’odore di libri antichi. Magari ti presto il libro con sottolineate le parti interessanti, così ti risparmi la fatica ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...