pensieri

psicologia spiccia

Che se fosse una tesi di laurea, questo post si dovrebbe intitolare: “Le unghie laccate di rosso e l’evoluzione della psiche femminile dagli anni Venti agli anni Trenta.” Dove gli anni Venti e Trenta non sono quelli del Novecento, ma i miei. E dove la psiche femminile è, semplicemente, il mio umore. Ma tant’è, le tesi di laurea funzionano così, paroloni e generalizzazioni.

I miei trent’anni sono bordeaux.
Come la penna che ho ritrovato in fondo alla borsa, e che scrive ancora nonostante l’età.
Come le coccinelle.
Come il fiore sul mio comodino.
Come le rose del mio bouquet, costruito la mattina delle nozze, una rosa per ogni cugina e amica più cara, e pazienza quel che dicono le estetiste.

E come le mie unghie, oggi. Che le ho sempre trovate volgari, e oggi invece.

Annunci

1 thought on “psicologia spiccia”

  1. Tra i 30 ed i 40 le donne raggiungono uno splendore incredibile, secondo la mia opinione sono gli anni che le rendono stupende sotto tutti i punti di vista. Per cui, coraggio che il bello per te inizia ora. Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...