scene da check in – lisbona

Lisbona. Check-in. Coppia con bimbo frignante. La mamma, tanto per renderle le cose più semplici, è pure vistosamente incinta. Il padre, visto che deve farsi perdonare una distrazione di troppo, evidentemente, trascina i due trolley e cerca di non perdere documenti e boarding pass. L’hostess, evidentemente provata dalla lunga giornata ma anche evidentemente abbastanza stronza di suo, attacca una filippica in lisboneta stretto. Il padre, perplesso, non capisce. La madre, sempre lì con il pargolo urlante attaccato al collo. L’altro bimbo sempre nella pancia, immagino. Poi, un po’ a gesti e un po’ per esclusione, il padre facchino capisce: visto che ogni persona ha diritto ad un bagaglio a mano, lui non può portarne due. Ingenuo, sorride e indica la moglie, sempre con la pancia, sempre con il bimbo urlante in braccio. Niente. Fila bloccata finché il dito mignolo della mano destra della madre non riesce a trascinare il suo legittimo trolley fin di là dal bancone del check-in.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...