libri

“Chi ha spostato il mio formaggio?” (S. Johnson)

Chi ha spostato il mio formaggio.jpg★★★☆☆

Ennesima rilettura di questa mini guida al cambiamento. La metto giù come una recensione solo per scelta stilistica ed estetica (mi piace la copertina del libro con quel topo che corre). In realtà, è una scusa come un’altra per fare il punto della situazione. Questo, più che un libro, è in realtà un messaggio subliminale (e nemmeno troppo) inviatomi un annetto fa da chi condivide con me questa vita: invece di entrare in crisi ogni volta che si prospetta un cambiamento, prova a considerarlo come un’opportunità, e soprattutto smettila di rompere con i tuoi se e i tuoi ma, con il tuo voler sviscerare sempre la situazione, girando intorno a un punto senza avanzare di un passo. Ecco, ora mi trovo quasi nella stessa situazione di un anno esatto fa. Sembra ieri, ma tant’è. Stanotte ho sognato che vivevo al nord, in un appartamentino super moderno, minimal come solo lassù, tutto legno e bianco, un piumone morbidissimo per la domenica mattina, un giardinetto per la colazione d’estate, una bicicletta rossa, un cappotto e una scorta di thé aromatizzato per le serate d’inverno. Una confezione di formaggio nuova, ancora incartata, di un tipo che non ho mai assaggiato prima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...