libri

“Un giorno d’estate”

Un giorno d estate.jpg★☆☆☆☆
A me dei gialli piace il percorso mentale che l’investigatore fa per giungere alla soluzione. Qui, invece, c’é la descrizione di un mondo. Poi ad un certo punto si scopre chi é l’assassino. E non é nemmeno il maggiordomo.

Annunci

11 thoughts on ““Un giorno d’estate””

  1. Se ti piacciono i gialli, spero che questo mio post ti dia degli spunti per le tue letture future: wwayne.wordpress.com/2013/08/24/la-fine-di-un-altra-era/. Nei commenti puoi trovare la lista di tutti i libri che ho letto negli ultimi mesi, una sorta di aNobii in versione WordPress. : )

    1. Purtroppo non ho aNobii… pensa che non ho manco Facebook! L’ unica prova della mia esistenza nel cyberspazio é il mio blog… dove peraltro sono presente in forma anonima, quindi sai che prova! Darò senza dubbio un occhio alla tua lista personale. : )

  2. Ho appena finito di scorrere la tua lista personale.
    Onestamente non condivido la tua passione per Palahniuk: il suo “Soffocare” é il libro peggiore che abbia mai letto. Ma magari sono io che ho iniziato con il romanzo sbagliato.
    Ho trovato anche diversi autori e libri ai quali sono molto affezionato. Su tutti “The Help” e soprattutto “Parker Pyne indaga”, un libro che mi é rimasto profondamente impresso. E’ un vero peccato che Agatha Christie abbia “usato” così poco questo personaggio… concordi?

    1. nemmeno io condivido (ancora) la mia passione per palahniuk, nel senso che non ce l’ho ancora. la lista contiene i libri che ho, ma che non ho necessariamente letto… caso emblematico, palahniuk. ho trovato uno stock di libri che ho messo lí in attesa di tempi migliori, e non ho ancora avuto il tempo (o coraggio) di iniziare. il che mi accende una lampadina in testa: dovrei trovare il modo di distinguere tra libri letti e libri che prima o poi dovrei leggere… ci studio sopra ;) (e riguardo parker pyne, concordo in pieno, soprattutto perché nel complesso agatha non é la mia scrittrice di gialli preferita, preferisco conan doyle, per dire… e mi avrebbe incuriosito, qualche libro in piú su parker pyne)

    1. non so, io mi aspettavo qualcosa di completamente diverso… per certi versi non sembra nemmeno un giallo. non so… se ti capita di leggerlo fammi sapere :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...