entropie, e paranoie

Mi hanno detto che il mio problema è uno di quei problemi per cui ci vuole un dottore. Uno di quelli bravi. Il mio problema è che ci sono sere in cui mi sembra di essere una trottola, di girare a vuoto, di spendere tutte le energie che ho per poi ritrovarmi al punto di partenza, esausta.
È che ancora non ho trovato il mio ritmo, un equilibrio tra me, la me che lavora e la me mamma. E così quando torno dal lavoro, vado a prendere bimbo all’asilo, e tornando a casa vedo un calzino per terra vado in crisi.
Ok, forse mi serve davvero un dottore.
O forse basta qualche regola che riduca l’entropia di casa.
Tipo, niente calzini per terra.
Tipo, rifare sempre il letto la mattina.
Cose così.

Advertisements

Un pensiero su “entropie, e paranoie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...