di cose serie: si torna a scuola

La settimana scorsa sono stata nella mia vecchia scuola. Quindici anni dopo la maturità, venti anni dopo il mio primo giorno nella scuola dei grandi. Dall’altra parte della cattedra, questa volta, per fare due chiacchiere con gli studenti di oggi, e parlare di Unione Europea e di lavoro all’estero. Per l’occasione ho riaperto un blog che avevo creato anni fa. Sempre avuta, in effetti, questa vocazione da maestrina, fin da quando facevo fare i compiti a mio fratello con i pennarelli sull’armadio della cameretta – ben prima che imparasse a scrivere, beninteso. L’ho aggiornata, ripulita, rinnovata. Eccola qui, per i curiosi.

Annunci

2 pensieri su “di cose serie: si torna a scuola

    • coccinella ha detto:

      effettivamente credo che ricoprire tutte le pareti con armadi e scrivanie fosse un “salviamo il salvabile” piuttosto che un “la cameretta è piccola, poveri bimbi, bisogna arrangiarsi come si può” :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...