“Come diventare buoni”

Come diventare buoni.jpg★★☆☆☆

L’inizio mi aveva fatto ben sperare, con bellissime pagine sulla psicologia femminile nate dalla capacità di Hornby di immedesimarsi nelle “turbe mentali” di una donna in crisi. Poi, a mano a mano che la lettura andava avanti, è subentrata la noia e la sensazione che tutta questa storia di BuoneNuove non portasse a niente. Ci sono un paio di spunti di riflessione interessanti (come, ad esempio, il fatto che abbiamo bisogno di persone cattive per sentirci buoni), ma a parte questo mi ha lasciato abbastanza indifferente.

Annunci

6 pensieri su ““Come diventare buoni”

    • coccinella ha detto:

      Addirittura! Ma no dai – si legge in fretta e non è male per un pomeriggio di relax o un viaggio in treno. Solo, non era il mio “libro perfetto marzo 2016” – che ci vuoi fare :)

  1. diariodiunalettrice ha detto:

    Eppure a me non è dispiaciuto tantissimo! Non è un capolavoro ma io ho l’ho divorato in un giorno e mi ha dato dato da pensare!

    • coccinella ha detto:

      Non è dispiaciuto nemmeno a me, ed è vero che scorre abbastanza bene, ma la seconda parte non so, non era completamente belle mie corde :) ps. Benvenuta da queste parti! :)

      • diariodiunalettrice ha detto:

        Oh che gentile!
        Grazie mille, gentilissima (:
        Non so cosa tu abbia letto di Hornby, ma ti consiglio vivamente una vita da lettore oppure tutti mi danno del bastardo (:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...