“Le città invisibili”

le citta invisibili★★★★☆

Il bello di Calvino è che riesce a farmi amare mondi inesistenti, fantastici, impossibili (invisibili no, perché invisibili? si vedono benissimo, basta chiudere gli occhi) – nonostante io mi ostini da anni a sostenere di non amare affatto il genere. E in questo caso il bello di Calvino è che riesce pure a farmi amare le descrizioni, a me che ogni volta che rileggo Il nome della rosa salto a piè pari la descrizione del portale della chiesa. Tante brevi descrizioni di città fantastiche: avrei dovuto lasciar perdere prima di iniziare. Ma essendo Calvino, una possibilità è d’obbligo. E infatti: divorate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...